dobbiamo dire addio ad un`altro grande campione

ImmagineLe imprese del biscione nelle competizioni!

Moderatori: mc@sandrone, FICHI, webmaster, Gugo, ispanico156

Rispondi
Avatar utente
147TC
Alfista Master
Alfista Master
Messaggi: 1154
Iscritto il: gio nov 03, 2005 10:53:02
Località: Parma 147 1.6 16V 120cv,DUCATI HYPERMOTARD 1100

dobbiamo dire addio ad un`altro grande campione

Messaggio da 147TC » lun ott 08, 2007 12:21:07

:( :( :( :(

ANSA) - TOKYO, 8 OTT - Il campione giapponese di motociclismo Norifumi 'Norick' Abe e' morto a 32 anni in un incidente stradale. L'incidente e' avvenuto ieri a Kawasaki, grande citta' limitrofa a Tokyo, quando il campione e' finito con la sua moto contro un autocarro che stava compiendo un'inversione a U lungo una strada dove era proibita. Abe aveva vinto il Gran Premio del Giappone di MotoGP nel 1996 e nel 2000, e quello del Brasile nel 1999


TG.com
Quella zazzera sempre al vento, persino lasciata penzolare fuori dal casco durante le gare. Norik era cos?, un pilota e un uomo sempre pronto al sorriso se non alla risata fragorosa, voglioso di stupire e regalare spettacolo alla platea dei motociclisti, gente un po' 'matta', un po' come lui. Abe guidava appeso alla moto e a un filo, per questo aveva conquistato Valentino, ancor prima di incontrarlo. Era un'alba di Tavullia, quando Rossi lo vide in televisione e fin? in punta di divano, preso da quel giapponese che guidava sul bagnato come se credesse che la pista fosse perfettamente asciutta. Quel giorno a Suzuka Norifumi fece sorpassi su sorpassi, con Valentino a chiedersi come facesse a restare in piedi, prima di annuire sorridente quando il pilota giapponese fin? disteso sulla pista di casa. Ma tanto bast?, divenne una sorta di eroe. Quando sbarc? nel Motomondiale prese il soprannome di 'Rossifumi', un po' perch? stava sempre con i centauri del Sol Levante, un po' perch? non dimentic? mai quella mattina davanti al televisore.

Adesso avr? gli occhi umidi, pensando a uno schianto senza senso e senza colpe. Norik Abe se n'? andato sulla strada, a cavalcioni di una moto. Il trentaduenne di Tokyo ? deceduto in seguito a un incidente avvenuto nei pressi della capitale, a Kawasaki. Uno scontro con un autocarro che stava compiendo un'inversione a 'U' in una strada in cui questo tipo di manovra era vietata. Nessuna chance di scartare, evitare bruscamente il camion e mostrare la zazzera tremolante, che scappava lontana. Stavolta se n'? andato per sempre, lasciando gocce di nostalgia negli occhi di chi aveva avuto il piacere di vedere il suo sorriso sempre pronto a spuntare sul volto e di chi, come 'Rossifumi' si era innamorato di quel suo modo di guidare, sempre al limite.

Avatar utente
alfabitta92
Alfista Master
Alfista Master
Messaggi: 2834
Iscritto il: gio set 14, 2006 09:22:54
Località: Napoli
Contatta:

Messaggio da alfabitta92 » lun ott 08, 2007 15:05:13

Io non lo conoscevo pero' mi dispiace che sia morto per una cosa del genere... era ancora cosi' giovane...
Dove finiscono i rettilinei, inizia la leggenda dell?Alfa Romeo
Immagine
Padroni Della Pista, Pirati Della Strada

http://sportracingandfun.forumcommunity.net/

Avatar utente
Libeccio
Alfista Medio
Alfista Medio
Messaggi: 109
Iscritto il: mar set 25, 2007 16:23:14
Località: Liguria

Messaggio da Libeccio » lun ott 08, 2007 16:31:43

Un bravo pilota e un grande sportivo.
Quando ho sentito la notizia ci sono rimasto davvero male.
.....sembra davvero un destino beffardo.... :( :(
......SuperAlfa 156 1.8 t.s del '97 Gasata Brc.....

Altissima, Purissima, alfissima

Immagine

Avatar utente
raptor156
Alfista Medio
Alfista Medio
Messaggi: 104
Iscritto il: lun gen 01, 2007 13:09:34
Località: Val di Vizze (BZ)

Messaggio da raptor156 » sab ott 13, 2007 05:45:04

Io ricordo ancora quel GP del Giappone con Abe al debutto a volare velocissimo, prima di finire a terra con un incidente impressionante.
Oltre al coraggio, aveva molto talento. Ma per sopravvivere sulla strada non basta...
:(
Alfa Romeo 156 1.6 Ts Distinctive (2002)
Cagiva Raptor 650 (2001)

Rispondi