Mercato auto in Europa a novembre 2017 segna + 5,9%, Alfa Romeo segna +20,7%

Il mercato automobilistico europeo a novembre 2017 ha registrato la vendita effettiva di 1.216.702 unità rispetto alle 1.148.977 unità di novembre 2016 totalizzando un incremento del + 5,9 %. Le vendite fanno riferimento ai ventisette paesi membri della Unione Europea inclusa la Gran Bretagna fino a quando ufficialmente non sarà terminata la procedura Brexit per uscire dal mercato comunitario.

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) a novembre è stabile nel complesso rispetto all’andamento del mercato europeo. Infatti, FCA segna – 1,3% registrando 72.928 immatricolazioni rispetto alle 73.903 unità di novembre 2016. La quota gruppo passa dal 6,4% al 6%. Di rilievo la crescita del brand Jeep a +27,6% e Alfa Romeo a +20,7%.

In casa Alfa Romeo le immatricolazioni comunitarie del brand sono state 7.156, il 20,7 per cento in più rispetto all’anno scorso, per una quota dello 0,6 per cento, + 0,1 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2016. Nel progressivo annuo le Alfa Romeo registrate sono state 76.716 , il 30,7 per cento in più rispetto al gennaio/novembre del 2016, per una quota dello 0,5 per cento in crescita di 0,1 punti percentuali. Alfa Giulia e Stelvio lentamente iniziano a farsi apprezzare anche nell’affollato e complesso mercato comunitario dominato dal trio tedesco.

Purtroppo tante scelte errate del passato si ripercuotono sugli attuali numeri commerciali del Biscione. Dopo l’uscita di scena dei modelli 156/147/GT/166 è mancato un vero piano di rilancio ( oggi avviato dal debutto della 4C e dopo di Giulia e Stelvio e successivamente di nuovi modelli) che fosse in grado di  contrastare ad armi pari  Bmw, Mercedes, Audi, Volvo e la rinata Jaguar.

Per dare un termine di paragone a novembre 2017 ecco i numeri dei concorrenti del brand Alfa nel mercato comunitario europeo. C’è tanto da fare ma ci vuole anche tempo per conquistare il mercato e ad oggi c’è un oggettivo vuoto di gamma di Alfa rispetto alle concorrenti. Attendiamo il lancio dei nuovi modelli nei prossimi mesi e la presentazione del Product Plan Alfa Romeo 2018-2022. L’auspicio è che la MiTo venga riproposta con nuova veste interamente aggiornata, con versione a 3 e a 5 porte. Inoltre a partire dalla New Giulietta si potrebbe partire con l’offerta della trazione posteriore e integrale Q4 per dimostrare palesemente il cambiamento strategico della Nuova Alfa Romeo.

 

ALFA ROMEO 7.156

BMW 64.797

AUDI 62.880

MERCEDES 69.164

VOLVO 23.262

JAGUAR 4.999

 

 

M.A.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *