Fiat-Bmw, sfida per Mercedes-Benz

«L’intesa tra Bmw e Fiat porterà vantaggi ad entrambi i costruttori.
Anche Mercedes dovrà trovare un alleato nel settore delle piccole auto;
e più in generale, ormai accordi di questo tipo sono inevitabili anche
per tagliare i costi della ricerca e sviluppo, che sono enormemente più
alti rispetto a dieci o venti anni fa. Ralf Kalmbach è il responsabile
del settore auto della società di consulenza Roland Berger, il cui
fondatore siede nel consiglio d’amministrazione della Fiat. Kalmbach
conosce dunque bene entrambi i partner, e non ha dubbi nel giudicare
positivamente l’intesa.

 

 

 

Leggi qui l’intervista che ha rilasciato al Sole 24 ORE

Commenti

commenti