Rilancio AlfaRomeo, conto alla rovescia per la Presentazione della nuova berlina il 24 giugno 2015. Facciamo il punto sui rumors ad oggi.

(MitoAlfaRomeo.com Notizie – M.A. ) Il 24 giugno 2015 presso il Museo Storico Alfa Romeo di Arese (MI) sarà presentata la berlina del nuovo corso del Biscione, aspettative degli appassionati, dei clienti storici e futuri, degli azionisti e degli analisti sono alle stelle. Cosa sappiamo ad oggi su questa berlina? Il nome non è stato deciso, è stato mantenuto il massimo riserbo fino alla fine, e perciò a parte delle ipotesi non c’è nulla di certo sul nome . Il giorno del 105° anniversario dell’Alfa Romeo segnerà il rientro del Biscione nel segmento dove le tedesche hanno di fatto dominato nel’ultimo ventennio. La nuova berlina che andrà a sostituire la 159 oramai uscita di scena dal 2011 nasce da una nuova piattaforma definita Giorgio che sarà la base dei futuri otto modelli previsti dal Piano di Rilancio Alfa Romeo 2015-2018 presentato dal CEO di Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne a maggio 2014 a Detroit. Tutti rigorsamente con trazione posteriore ed integrale.

 

Arese - Alfa Romeo - www.mitoalfaromeo.com
Arese – Alfa Romeo – www.mitoalfaromeo.com

 

 

Il sito prescelto dal top management team di FCA per la produzione dei nuovi modelli è a Cassino (FR), mentre sul fronte motoristico è Termoli (CB) il sito scelto per la produzione dei nuovi motori a benzina sia a 4 che a 6 cilindri. Il primo motore è un 4 cilindri a benzina con tecnologie avanzate e potenza elevata, sviluppato in modo specifico per l’Alfa Romeo. Il secondo è un 6 cilindri di derivazione Ferrari, anch’esso sviluppato appositamente per l’Alfa. Resta invece Pratola Serra (AV) il sito scelto per la produzione dei motori diesel MultiJet 2.2 cc Made in Alfa Romeo e del propulsore a benzina 1.8 TBI. La progettazione ad ora sembra tutta localizzata a Modena presso Maserati; a pochi metri da lì nasce infatti la 4C in versione coupè e Spider che lanciata a novembre 2014 negli U.S.A. che sta avendo un grande successo in termini di immagine in attesa che i nuovi modelli del Biscione arrivino sul mercato nordamericano e globale.

 

4c-front-2015

 

 

 

ar-mutlijet

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quindi dopo il lancio della berlina che sostituisce la 159 che vedremo a giugno 2015, subito dopo avremo anche la versione Sport Wagon.

Nel 2016 uscirà di scena l’attuale versione della Giulietta con trazione anteriore, figlia del pianale Compact-Evo per lanciare una New Giulietta con trazione posteriore ed integrale per competere alla pari con al Bmw Serie 1.

Avremo anche due Suv per contrastare Bmw X3 e Bmw X5 tra il 2017-2018.

In tutto questo scenario avremo anche una ammiraglia per contrastare la Bmw Serie 5 ( 2017-2018); prevista anche una versione estrema della 4C.

 

giulia-2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La MiTo però dovrebbe uscire di scena nel 2016 e non avrà eredi, una scelta diversa rispetto a quello che stanno attuando altri costruttori ( vedasi Audi A1 lanciata proprio per contrastare Alfa MiTo e Mini).

Nel 2019 avremo perciò OTTO nuovi modelli Alfa Romeo che dovrebbero portare il Biscione a passare dalle 70mila unità del 2013 alle 400mila del 2018, secondo le previsioni.

Inoltre nel 2018 ci sarà una Spider Alfa Romeo in aggiunta agli otto modelli previsti, dichiarà il numero uno del Biscione, Wester.

Manca poco al nuovo corso Alfa Romeo, le premesse ci sono tutte per far tornare a splendere il Biscione….iniziamo il conto alla rovescia !!!!!!!!!!

ar-plan-future-2018

 

Aspettando la Presentazione dell’erede dell’Alfa 159 il 24 giugno 2015 ad Arese, qualche foto sullo stato attuale dell’ex stabilimento produttivo – MitoAlfaRomeo.com

Termoli e Pratola Serra sono gli stabilimenti prescelti da Marchionne per la produzione dei motori Alfa Romeo – MitoAlfaRomeo.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *