L’ Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo Benzina 200cv con cambio automatico ad otto rapporti è stata assegnata all’Arma dei Carabinieri: è tornata la Giulia per il nucleo Radiomobile in tutta Italia con 1770 vetture per il controllo del territorio

Alfa Romeo e l’Arma dei Carabinieri: un sodalizio storico. Consegnata a Torino presso il Centro Stile, sede del nuovo quartier generale Alfa Romeo, la Giulia Radiomobile 2.0 Turbo Benzina 200 CV con cambio automatico a 8 rapporti in livrea blu istituzionale, destinata all’impiego da parte del personale dei Nuclei Radiomobile Carabinieri per il controllo del territorio, per un totale di 1.770 esemplari.Alla cerimonia, erano presenti il Presidente del Gruppo Stellantis N.V., John Elkann, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Teo Luzi, e il CEO del Brand ALFA ROMEO, Jean-Philippe Imparato. Apprendiamo la notizia dal canale ufficiale social dell’Arma dei Carabinieri. Ricordiamo a tutti che l’Alfa Giulia è assemblata nello stabilimento laziale di Cassino (FR) ed il motore è prodotto nello stabilimento molisano di Termoli (Cb).

M.A.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *