MitoAlfaRomeoNotizie

La 33 Stradale ha vinto il Design Trophy assegnato dalla testata francese Automobile Magazine

La nuova Alfa Romeo 33 Stradale si aggiudica il Design Trophy assegnato da l’Automobile Magazine che ne celebra così il fascino di auto unica, nata dal coraggio di sognare. Undici anni separano questo premio da quello assegnato all’Alfa Romeo 4C, vincitrice del Coup de Coeur Trophy nel 2013. Emozione, sempre: un sentimento tanto caro al marchio italiano, che fonda il suo DNA sui valori di “italianità, sportività e rosso (passione)”. Da oltre quarant’anni, i Trophées de l’Automobile Magazine premiano i protagonisti e i successi del mondo automobilistico. Questi riconoscimenti sono assegnati congiuntamente dalla redazione di Automobile Magazine e dai suoi lettori. Per ciascuna delle sei categorie (Design, Innovazione a bordo, Sportività, Passione, Coup de cœur e dinamica commerciale) la redazione di Automobile Magazine seleziona tre finalisti e invita i lettori a votare via mail o attraverso il sito web della testata. L’ Alfa Romeo 33 Stradale ha nettamente dominato nella categoria Design. La nuova Alfa Romeo 33 Stradale deriva direttamente dalla Tipo 33, un nome importante dell’automobilismo mondiale e icona degli anni ’60 che è considerata ancora oggi una delle auto più belle di tutti i tempi.  La nuova 33 Stradale è esaltazione della bellezza scultorea ed introduce nuovi elementi di design appartenenti al nuovo linguaggio stilistico del marchio. Gli esterni rappresentano la massima espressione della “bellezza necessaria” e sono caratterizzati da un perfetto equilibrio tra proporzioni, volumi e trattamenti delle superfici.
Gli interni sono caratterizzati da un design minimalista e da materiali concepiti per enfatizzare l’esperienza di guida. L’abitacolo, in particolare, è stato progettato per ridurre al minimo i fattori di distrazione. Ogni dettaglio è stato concepito per creare un ambiente coinvolgente, rispettando fedelmente estetica e tecnica della 33 Stradale del 1967. Con questo progetto, Alfa Romeo torna nell’esclusivo mondo delle “fuoriserie”, con un’edizione limitata a soli 33 esemplari. Il team Alfa Romeo ha affrontato questo progetto con la stessa audacia e visione che ha portato alla creazione della sua illustre progenitrice e con l’obiettivo di creare una vera e propria opera d’arte in movimento, frutto di un perfetto connubio tra bellezza e tecnologia. In questo modo, il marchio offre a una ristretta cerchia di appassionati l’esperienza di guida più esaltante di sempre e il fascino di un’icona immortale. Realizzata a mano con il supporto della Carrozzeria Touring Superleggera, ogni dettaglio della 33 Stradale è il risultato di un’attenzione maniacale alla qualità tipica delle produzioni artigianali.

ALEJANDRO MESONERO-ROMANOS | Head of Alfa Romeo Design:
“Sono davvero orgoglioso di ricevere questo prestigioso riconoscimento alla 33 Stradale da parte di Automobile magazine e dei suoi lettori, veri appassionati di automobili. Il progetto della 33 Stradale è il risultato del coraggio e di un pizzico di sana follia di un team eccezionale. Sono questi gli ingredienti che trasformano i sogni in realtà. Il progetto vuol essere un omaggio al capolavoro di Franco Scaglione del 1967 e, nel contempo, anticipare alcuni tratti distintivi dei futuri modelli Alfa Romeo. Il risultato è frutto del talento del Centro Stile Alfa Romeo e della tradizione Made in Italy. È un vero e proprio manifesto di “bellezza necessaria”: linee semplici ed eleganti, ma allo stesso tempo seducenti e vigorose, che evocano emozioni intense e risvegliano il desiderio.”

Michele

Founder of MitoAlfaRomeo.Com Car Enthusiast & Automotive Journalist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *