Ratan Tata vorrebe quota Ferrari

L’industriale indiano Ratan Tata, membro del Cda Fiat  e patron di Tata Motors , vorrebbe possedere una quota, anche piccola, della Ferrari.

Lo dice in un’intervista a Il Giornale in cui esprime anche il
desiderio di essere coinvolto nello sbarco del Cavallino sul mercato
indiano. Prima però, aggiunge, potrebbe arrivare in India l’Alfa Romeo.

 

"Sì, mi piacerebbe possedere anche una piccolissima parte della
Ferrari. Però non mi è mai stata offerta e, da parte mia, non ho mai
avanzato richieste in proposito", dice Tata.

Commenti

commenti