Fiat Opel: Magna è in pole, gelo del Lingotto

Magna è un passo avanti rispetto al Lingotto. Il ministro del lavoro tedesco, Olaf Scholz, ha detto alla Berliner Zeitung che “Magna è in pole-position” nella corsa alla casa automobilistica Opel.
Sergio Marchionne a Berlino
Il dispiacere dell’ AD Marchionne, stùpito dell’ultima richiesta, quella di spendere 350 milioni di euro per aiutare le casse del governo di Berlino a far fronte alle richieste di Gm, ha fatto traboccare il vaso.
Siamo interessati a un progetto industriale”, dice Marchionne in una dichiarazione che potrebbe preludere all’abbandono. Il pressing dei ministri socialdemocratici che ancora questa mattina tifano apertamente per Magna (e soprattutto per i rubli dell’ex cancelliere Schroeder, alleato dei russi), non deve aver migliorato l’umore dell’ad del Lingotto. La mossa di Torino sembra dunque l’ultimo tentativo di fare chiarezza.

Rassegna stampa su questa notizia

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DI FIAT GROUP in pdf

Magna favorita, gelo del Lingotto – La Stampa

Anche GM preferisce Magna, non vuole concorrenti negli USA – LA STAMPA

Magna è in testa – ANSA

Fiat : per Opel non chiedeteci di più – Corriere della Sera


Fiat Opel, oggi la finalissima
– Il Giornale

Fiat: ci siamo ma niente rischi – Repubblica

Commenti

commenti