Al via con Fiat Chrysler Automobiles: primo banco di prova il Nuovo Rilancio del Biscione

 

 

 

 

 

AlfaRomeo Giulietta 2014 - www.mitoalfaromeo.com -
AlfaRomeo Giulietta 2014 – www.mitoalfaromeo.com –

29 gennaio 2014: questa data è  oggi incisa sui libri di storia contemporanea  Sarebbe stato impensabile fino a pochi anni fa uno scenario del genere. Il 29 gennaio 2014 nasce ufficialmente Fiat Chrysler Automobiles dall’unione di Fiat e Chrysler, il Lingotto ha acquisito dal 2009 a gennaio del 2014 il pacchetto di maggioranza del Gruppo Chrysler rsanandolo al 100% e non intaccando la sua identità come fece invece il Gruppo Mercedes dal 1997 al 2007, peraltro collezionando perdite di bilancio onerose.

AlfaRomeo 4C - www.mitoalfaromeo.com -
AlfaRomeo 4C – www.mitoalfaromeo.com –

Il Lingotto è riuscito dove la Mercedes aveva fallito ed i risultati del mercato USA nell’anno solare 2013 ne sono la fotografia reale: 1.800.38 unità rispetto alle 1.651.787 unità del 2012 con un incremento del 9%. Il primo banco di prova del nuovo player italo-statunitense sarà a marzo al Salone di Ginevra dove saranno presentate la Nuova Fiat 500X e la versione Jeep e tanti restyling degli altri brand; sull’ennesimo Piano di Rilancio Alfa Romeo che sarà presentato agli inizi di maggio i riflettori sono puntati dopo i tanti rumors che fanno trapelare il ritorno alla trazione posteriore ed integrale, oltre all’adozione di tecnologia MAserati e Ferrari per le nuove motorizzazioni. Finalmente il top management team di Fiat Chrysler Automobiles ha la visione giusta su come dovrà essere rilanciato lo storico brand milanese. Dita incrociate 😉 Fantasia o realtà? Vedremo e valuteremo 🙂

M.A.

Commenti

commenti

Un pensiero riguardo “Al via con Fiat Chrysler Automobiles: primo banco di prova il Nuovo Rilancio del Biscione

  • 6 Febbraio 2014 in 10:08
    Permalink

    Attendiamo fiduciosi! E il fatto di rilanciare l’Alfa Romeo sia un rilancio per l’intera nostra economia!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *