Le vendite del marchio Alfa Romeo in Italia a marzo 2021 hanno segnato – 49,08 % rispetto all’andamento del mercato nazionale a – 12,67%

A seguìto della caduta del 14% registrata a gennaio 2021 e del – 12,34% di febbraio continua la flessione del mercato delle auto nuove che a marzo registra un calo del 12,7% rispetto allo stesso mese del 2019 (improponibile il confronto con le 28.415 auto immatricolate a marzo 2020 a causa dal lockdown totale). Le immatricolazioni nel terzo mese del 2021 sono ammontate a 169.684 unità, 24.600 vetture in meno rispetto a marzo 2019, nonostante il beneficio di due giorni lavorativi in più senza i quali il bilancio sarebbe stato ancor più negativo. Il primo trimestre archivia 446.978 immatricolazioni, in calo del 16,9% rispetto al gennaio-marzo 2019.

ALFA ROMEO NEL MERCATO ITALIA A MARZO 2021 – Il Biscione ha immatricolato 1.240 vetture rispetto alle 2.435 di marzo 2019. La quota di mercato a febbraio 2021 è dello 0,73 % rispetto all’1,24 % di marzo 2019. La compatta Giulietta è fuori produzione da dicembre 2020, ed entro il primo trimestre 2022 debutterà la Tonale, ovvero il secondo Suv che il Biscione avrà a listino dopo lo Stelvio. Il brand vivrà nei prossimi mesi solo con gli ultimi stock Giulietta e con Giulia e Stelvio. Il top management team Stellantis deve al più presto invertire la rotta con un nuovo piano di rilancio con nuovi modelli che devono essere immessi sul mercato. Attendiamo con fiducia il nuovo Piano Prodotti.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *