Maserati Grecale prodotta a Cassino da giugno 2022 per saturare lo stabilimento produttivo Alfa Romeo ma non basta, i sindacati chiedono incontro urgente al CEO di Stellantis Carlos Tavares

Alla luce del crollo delle immatricolazioni in Europa ed in Italia che si è registrato anche a febbraio 2022 le sigle sindacali richiedono con urgenza un nuovo incontro al CEO di Stellantis Carlos Tavares. Lo stabilimento laziale ad oggi produce Alfa Romeo Giulia e Stelvio e da giugno 2022 anche il Suv Maserati Grecale basato sulla piattaforma Giorgio utilizzata per le due vetture del Biscione. Occorre saturare lo stabilimento di Cassino per evitare il peggio. Tra i vari marchi del gruppo Stellantis Peugeot ha perso di più (-23,4%) seguita da Alfa Romeo (-22,7%) e Fiat (-21,8%). Un ennesimo campanello d’allarme che non può essere inascoltato.

Fim, Fiom, Uilm, Fismic, UglM e Aqcf hanno inoltrato una richiesta di incontro urgente a Stellantis. Nel comunicato diramato dai sindacali si evidenzia: “Già al tavolo ministeriale del 10 marzo abbiamo avuto modo di manifestare l’opportunità di un incontro con la presenza dell’amministratore delegato Carlos Tavares. La notizia della sua presenza in Italia il giorno 28 marzo ci induce a rinnovare tale richiesta, confidando che o il giorno 28 marzo possa rappresentare una occasione propizia o che comunque possa fissarsi a breve la data di un incontro”.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *