Alfa Romeo RacingMitoAlfaRomeoNotizie

Trionfo al Gran Premio del Qatar per l’Alfa Romeo Team Kick con sei punti conquistati con Bottas e Guanyu

L’Alfa Romeo F1 Team KICK ha celebrato un brillante piazzamento a punti doppi al Gran Premio del Qatar, con Valtteri Bottas e Zhou Guanyu che hanno conquistato rispettivamente l’ottava e la nona posizione. Questo risultato è stato la ricompensa per l’ottima prestazione del team nel suo insieme, poiché i piloti, il personale ai box e l’intero team di gara hanno eseguito la performance perfetta il giorno della gara.Il risultato di stasera contribuisce con sei punti al totale di 16 del team, mentre l’Alfa Romeo F1 Team KICK scavalca Haas per l’ottavo posto nel campionato costruttori e colma il divario con il settimo posto.

Alessandro Alunni Bravi, Rappresentante del Team : “Stasera siamo riusciti a realizzare la gara a cui puntavamo da molto tempo. Sapevamo di avere il potenziale per segnare punti ma dovevamo eseguire la gara perfetta per portare a casa questo risultato . La strategia è stata azzeccata, i pit-stop impeccabili e i piloti hanno espresso due ottime prestazioni, spingendo dal primo all’ultimo giro senza commettere errori. È una bella ricompensa per tutto il lavoro svolto dal team di Hinwil, il nostro race team qui e in Ferrari: continuiamo a portare nuovi aggiornamenti in pista, ma continuiamo incessantemente, in fabbrica, nella simulazione e a bordo pista, a comprendere ed estrarre prestazioni dal nostro pacchetto in evoluzione. Il risultato di stasera aumenta la nostra fiducia e rafforza la nostra convinzione di poter segnare punti in qualsiasi gara se facciamo il nostro lavoro come stasera. Ora dobbiamo fare un altro passo avanti e costruire sulle basi che abbiamo gettato stasera per continuare a crescere come squadra per il resto della stagione. Il nostro obiettivo rimane il settimo posto in campionato , non smetteremo mai di ribadirlo. Sarà difficile, sarà una lotta, ma abbiamo le persone, i piloti e l’impegno di cui abbiamo bisogno. Sarà dura, ovviamente, ma la renderemo dura anche per i nostri concorrenti”.

Valtteri Bottas (vettura numero 77) :
Alfa Romeo F1 Team KICK C43 (Telaio 02/Ferrari)
Risultato gara: 8°
Giro più veloce: 1:26.652 (Giro 54)
Pneumatici: Usati Soft (3 giri) – Nuovi Medium (18 giri) – Hard nuovo (18 giri) – Hard usato (18 giri)

“Oggi è stata una giornata fantastica per noi e sono davvero soddisfatto del risultato che abbiamo portato a casa. Faceva caldo e umido là fuori, piuttosto estremo in realtà, e le condizioni rendevano il lavoro ancora più duro, ma sapevamo di avere il potenziale per fare bene – e ci siamo riusciti, grazie ad una strategia pulita e ad una gara impeccabile. Questo doppio punteggio è una grande ricompensa per tutta la squadra, sia qui che a Hinwil, per il duro lavoro svolto nelle ultime settimane sugli aggiornamenti; continuiamo a ottenere di più da questo pacchetto, il che è incoraggiante per le gare a venire. Con i punti conquistati oggi, dobbiamo migliorare la nostra posizione nel Campionato Costruttori, salendo all’ottavo posto, e continueremo a lavorare duro per avanzare ulteriormente e raggiungere il nostro obiettivo stagionale”.

Zhou Guanyu (vettura numero 24) :
Alfa Romeo F1 Team KICK C43 (Telaio 01/Ferrari)
Risultato gara: 9°
Giro più veloce: 1:26.323 (Giro 54)
Pneumatici: New Medium (18 giri) – New Hard (17 giri) – New Hard (17 giri) – New Soft (5 giri)

“È stata una gara fantastica, risalendo dal fondo dello schieramento fino alla top ten: abbiamo avuto una buona strategia, abbiamo gestito bene le gomme e non abbiamo commesso alcun errore, e tutto questo è stato la chiave del risultato di stasera. Siamo stati veloci con le gomme dure, il nostro ritmo nell’ultimo stint è stato fantastico, e questo ci ha permesso di tenere il passo dei nostri rivali: nell’ultimo stint non era chiaro dove fossero tutti a causa della penalità, quindi è fantastico essere nono alla fine Non è stata una gara facile, dovevamo fare dei bei sorpassi e difenderci a tratti: era importante restare nei limiti della pista, ma ce la siamo cavata bene. Sono davvero esausto, non ho mai spinto così forte in queste condizioni, ma questa è una ricompensa straordinaria per tutti noi dopo un periodo così duro: non ci siamo mai arresi quando le cose erano difficili e oggi ce l’abbiamo fatta quando contava”.

Michele

Founder of MitoAlfaRomeo.Com Car Enthusiast & Automotive Journalist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *