De Meo, per MiTo 50% clienti proviene da concorrenza

Per l’Alfa MiTo,
"l’accoglienza finora ricevuta e’ stata buona: 10 mila ordini da luglio
ad oggi in Europa, la meta’ dei quali fatti da clienti provenienti
dalla concorrenza".

Lo ha affermato l’a.f. di Alfa Romeo, Luca De Meo, in occasione del
Salone dell’Auto di Parigi, aggiungendo che in Francia, dove e’ stata
avviata la commercializzazione della nuova compatta del Biscione
proprio oggi, le aspettative sono "molte: sia per la sua importanza in
termini di volumi (le compatte valgono il 32% del mercato), sia perche’
ci sono gia’ tanti alfisti, appassionati del brand, che ci hanno
dimostrato di amare le Alfa ricche di contenuti. Per questo contiamo di
immatricolare 8 mila vetture nel 2009".

 

 

Per quanto riguarda l’intera gamma di offerta dell’Alfa Romeo, De
Meo ha ribadito che la societa’ sta "cominciando ad investire le
risorse necessarie per avere nei prossimi tre anni piu’ prodotti di
quanti non ne abbiamo avuti negli ultimi 10. Prodotti concepiti per
attaccare segmenti importanti, con modelli, motori e cambi che avranno
una prosepttiva non piu’ solo europea, ma mondiale"

 

 

 

Stiamo analizzando come portare l’Alfa Romeo negli Usa e con chi farlo,
stiamo valutando le diverse alternative. Nel 2010 dovremmo essere lì
con la distribuzione» ha poi detto Marchionne. «Per quanto riguarda la
produzione, invece, lo stabilimento potrebbe essere ovunque» in
Nordamerica.

Fonte Borsa ItalianaCorriere

Commenti

commenti