Nuovi motori per la Giulietta 2.0 Mjet2 175cv con cambio TCT e 1.4 Turbo MultiAir 140cv per la MiTo

In Italia si aprono gli ordini delle motorizzazioni 2.0 JTDM da 175 CV e 1.4 Multiair Turbobenzina 140 CV, entrambe abbinate all’innovativo cambio Alfa TCT. Su Giulietta Model Year 2014 debutta il nuovo 2.0 JTDM da 175 CV TCT che registra 219 km/h di velocità massima, 7,8 secondi da 0 a 100km/h, 4,4 l/100km di consumi e 116 g /km di CO2. Disponibile sulle versioni Distinctive ed Exclusive, il listino prezzi parte da 30.450 euro. Da oggi MiTo Model Year 2014 anche con il nuovo 1.4 Multiair Turbobenzina 140 CV TCT, che registra velocità massima 209 km/h, 8,1 secondi da 0 a 100 Km/h , 124 g/km di CO2 e 5,4 l/100Km di consumi. Esclusivo dell’allestimento Distinctive, il prezzo di listino parte da 21.100 euro

Dal 21 febbraio 2014, presso gli showroom Alfa Romeo presenti in Italia è possibile ordinare le nuove motorizzazioni dei modelli Giulietta e MiTo Model Year 2014, due vetture che interpretano nei rispettivi segmenti i valori autentici del brand: stile italiano, prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida in piena sicurezza. In particolare, la Giulietta Model Year 2014 porta al debutto il nuovo 2.0 JTDM da 175 CV con cambio Alfa TCT che assicura sia i vantaggi tipici dei motori turbodiesel sia il comfort che solo una trasmissione automatica può regalare. Disponibile sulle versioni Distinctive ed Exclusive, i prezzi di listino della nuova motorizzazione sono rispettivamente 30.450 euro e 31.900 euro.

Alfa Giulietta 2014 - www.mitoalfaromeo.com
Alfa Giulietta 2014 – www.mitoalfaromeo.com

Novità anche per la gamma 2014 di Alfa Romeo MiTo con l’inedito 1.4 Multiair Turbobenzina 140 CV abbinata al cambio Alfa TCT. Brillante e prestazionale, la nuova motorizzazione equipaggia esclusivamente la versione Distinctive ed ha un prezzo di listino che parte da 21.100 euro.

Il nuovo 2.0 JTDM da 175 CV TCT per Alfa Romeo Giulietta MY 14

Il nuovo turbodiesel è dotato del sistema di iniezione Multijet di seconda generazione che permette di ottimizzare la combustione motore in tutte le condizioni di funzionamento, garantendo al contempo riduzione di consumi e rumorosità.L’adozione di un turbocompressore di piccole dimensioni permette al propulsore di esprimere ai bassi regimi una coppia ai vertici della categoria (350 Nm a 1.750 giri/min) offrendo così la massima elasticità di marcia. Non solo. Così equipaggiata la nuova Alfa Romeo Giulietta Model Year 2014 registra ottime prestazioni: 219 km/h di velocità massima , 7,8 secondi di accelerazione da 0 a 100km/h, 4,4 l/100km di consumi e 116 g /km di CO2 (nel ciclo combinato).

Peculiarità del 2.0 JTDM 2 è senza dubbio il sistema d’iniezione Common Rail di terza generazione, che utilizza iniettori innovativi capaci di controllare con grande precisione, grazie alla servovalvola idraulica bilanciata, la quantità di gasolio iniettata in camera di combustione con una sequenza di iniezioni particolarmente rapida e flessibile.

In dettaglio, è possibile gestire fino a 8 iniezioni per ciclo e realizzare strategie di ottimizzazione della combustione sempre più avanzate, come l’Injection Rate Shaping (IRS), che prevede le due iniezioni principali consecutive così ravvicinate da generare un profilo continuo e modulato dell’erogazione del combustibile nei cilindri. Si migliora così il processo di combustione a vantaggio della silenziosità e delle emissioni di particolato e ossidi di azoto (NOx). Inoltre, il nuovo sistema d’iniezione è ancora più semplice e affidabile grazie alla minor complessità costruttiva degli iniettori, che impiegano il 40% in meno di componenti.

Alfa Giulietta 2014 - www.mitoalfaromeo.com
Alfa Giulietta 2014 – www.mitoalfaromeo.com

Il nuovo 1.4 Multiair Turbobenzina 140 CV TCT per Alfa Romeo MiTo Model Year 2014

Alfa MiTO 2014 - www.mitoalfaromeo.com
Alfa MiTO 2014 – www.mitoalfaromeo.com

La voglia di essere all’avanguardia è nel DNA di Alfa Romeo MiTo: infatti, dopo essere stata la prima vettura a proporre il rivoluzionario motore MultiAir, è anche stata la prima automobile in Italia a proporre il cambio automatico Alfa TCT accoppiato al motore 1.4 Multiair Turbo 135 CV (premiato come Migliore Nuovo Motore dell’Anno 2011) e al sistema Start&Stop.

Oggi sull’Alfa Romeo MiTo Model Year 2014 debutta la nuova motorizzazione 1.4 Multiair Turbobenzina 140 CV abbinata al cambio Alfa TCT che regala ottime performance: velocità massima 209 km/h e accelerazione 0-100 Km/h in soli 8,1 secondi. Il tutto a fronte di emissioni e consumi contenuti: nel ciclo combinato, i dati sono rispettivamente 5,4 l/100Km e 124 g/km di CO2.

Cuore del MultiAir è il nuovo sistema elettro-idraulico di gestione delle valvole che permette di ridurre i consumi (grazie ad un controllo diretto dell’aria mediante le valvole di aspirazione del motore, senza l’utilizzo della farfalla) e le emissioni inquinanti (merito del controllo della combustione). Inoltre, emblema del concetto di “downsizing”, il Multiair è una tecnologia versatile, facilmente applicabile a tutti i motori a benzina. Come dimostra il nuovo 0,9 TwinAir da 105 CV che ha debuttato di recente sulla nuova MiTo Model Year 2014.

L’innovativo cambio Alfa TCT

Entrambe le novità motoristiche di Giulietta e MiTo Model Year 2014sono abbinate all’innovativo Alfa TCT, un cambio automatico e sequenziale di ultima generazione con doppio disco frizione a secco. La trasmissione assicura un comfort di guida e un feeling sportivo superiori rispetto alle trasmissioni automatiche tradizionali, ma con una migliore efficienza ed una riduzione dei consumi.

Concettualmente “Alfa TCT” è composto da due trasmissioni in parallelo: le marce pari e quelle dispari vengono innestate su un diverso albero primario collegato ciascuno alla propria frizione. Mentre è inserita la marcia su uno dei due alberi di trasmissione, sul secondo albero non “in presa” viene selezionata anticipatamente la marcia superiore; il cambio viene quindi effettuato in tempi straordinariamente rapidi disinnestando una frizione e innestando contemporaneamente l’altra. Questo scambio graduale delle corrispondenti frizioni garantisce continuità di erogazione di coppia e trazione alle ruote.

Comandato da una leva dai movimenti precisi ed ergonomici – alla quale è possibile abbinare i “shift paddles” dietro il volante – l’innovativa trasmissione automatica Alfa TCT non solo è destinata a soddisfare quella clientela del segmento che preferisce un cambio automatico, ma mira a diventarne il punto di riferimento come dimostrano le performance elevate a fronte di consumi ed emissioni eccezionalmente contenuti per la categoria e ridotti fino al 10% rispetto al corrispondente cambio manuale.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *