MitoAlfaRomeoNotizie

Alfa Romeo inizia il 2023 con un primo trimestre da record nel mercato europeo

Alfa Romeo dopo aver archiviato un 2022 estremamente positivo riparte con slancio con un primo quarter da record risultato di un piano strategico solido, eseguito con rigore e focus costante sulla qualità a 360°. Il 2023, sarà un anno complesso e ricco di sfide coinvolgenti, ma le ottime performance commerciali del 1° Quarter raccontano una netta crescita in Europa con le immatricolazioni più che raddoppiate +136%. Raddoppia anche la quota di Mercato +100%.

Quota di mercato in crescita uniformemente nella regione dove per citare alcune “best performance” è d’obbligo riportare i dati relativi a paesi come Austria e Portogallo dove le immatricolazioni fanno registrare rispettivamente +317% e +400% con una quota di mercato triplicata. Raddoppiano le loro performance paesi chiave come Italia, Francia, Germania e Olanda dove la quota di mercato raddoppia rispetto al primo quadrimestre del 2022. e In termini di immatricolazioni i dati riportano: Italia +188%, Francia +174%, Germania +112%, Spagna +121%, e Olanda +186%.

Estremamente positivo anche il dato a livello globale con immatricolazioni che riportano una crescita del +64% rispetto al primo trimestre 2022. Gli ottimi risultati descrivono una netta crescita dopo la chiusura dell’anno 2022 che aveva evidenziato una situazione di stabilità con performance commerciali in linea ai risultati consolidati nel 2021.

In Middle East continua l’esaltante crescita, dopo un 2022 da record. Nel 2022 infatti, la Turchia si è imposta nel panorama globale come il mercato con la crescita più rapida, e volumi quadruplicati rispetto all’anno precedente. Dati che trovano conferma nel primo quadrimestre 2023 nel quale la regione cresce del 149% con la Turchia che contribuisce con il 55% nella crescita totale del middle east.

Il 2023 si prospetta a livello globale un anno di grandi gratificazioni commerciali per il marchio italiano che può contare su una gamma totalmente rinnovata grazie alle nuove Giulia e Stelvio, punti fermi della gamma attuale e pilastri del piano prodotto futuro del marchio, che si sono evolute in design e tecnologia e sono pronte a posizionarsi come punto di riferimento nei rispettivi segmenti, proprio come hanno fatto fin dal loro lancio. E Tonale che ha completato, con la versione Plug-In Hybrid Q4, il lancio della gamma in Europa ed è in procinto di accogliere le avvincenti sfide commerciali nelle regioni di tutto il mondo.
 

Jean Philippe Imparato, CEO Alfa Romeo:
I risultati che il marchio registra nel primo trimestre dell’anno ripagano il lavoro del team e sono frutto della disciplina con la quale stiamo portando avanti la nostra strategia, con due priorità assolute: qualità a trecentosessanta gradi senza compromessi e stabilità. Il team sta lavorando con grande senso di umiltà, raggiungendo gli obiettivi prefissati, e questo ci rende orgogliosi, ma siamo consapevoli di dover proseguire il percorso con la passione e la determinazione che ci contraddistinguono se vogliamo raggiungere i traguardi ambiziosi che il nostro piano prevede.

Michele

Founder of MitoAlfaRomeo.Com Car Enthusiast & Automotive Journalist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *